02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Poggione, Docg Brunello di Montalcino Vigna Paganelli Riserva 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 40.000
Prezzo allo scaffale: € 85,00
Proprietà: Leopoldo e Livia Franceschi
Enologo: Fabrizio Bindocci
Territorio: Montalcino

Il Brunello di Montalcino Vigna Paganelli Riserva viene prodotto dal vigneto omonimo, il più vecchio (anno di primo impianto 1964) della Tenuta Il Poggione, di proprietà della famiglia Franceschi da quasi un secolo e mezzo. Maturata per 48 mesi in legno grande da 30 e 50 ettolitri, la versione 2012 alterna al naso frutta rossa sotto spirito, terra e spezie, con tocchi affumicati e di sottobosco su sottofondo di fiori leggermente appassiti. In bocca, il sorso è pieno e caloroso, dalla progressione ampia e articolata, intensamente fruttato, fino ad un finale persistente dai rimandi su toni aromatici autunnali. 127 ettari a vigneto per una produzione complessiva di 600.000 bottiglie sono i numeri attuali de Il Poggione, certamente una delle realtà più significative di Montalcino. L’azienda si trova a Sant’Angelo in Colle, quindi nel versante sud della denominazione: questa collocazione influenza in modo quasi paradigmatico le caratteristiche del Sangiovese, che qui esprime la sua forza e il suo temperamento più caldo e avvolgente, non esente da toni mediterranei. L’interpretazione che ne dà l’azienda condotta oggi da Fabrizio Bindocci è tradizionale e passa da lavorazioni di cantina che prevedono macerazioni medio-lunghe e maturazioni in legno grande. Il risultato sono Brunello di bella definizione stilistica e dalla costante e solida qualità, capaci di sfidare il tempo come pochi altri.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli