02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il vino italiano “invade” i media cinesi: nasce Absolute Italy Lifestyle, firmato Taste Italy!, la società cinese di proprietà di Business Strategies e Shanghai Morning Post (di Shanghai United Media Group, la più grande società di media in Cina)

Italia
Nasce Absolute Italy, progetto bagnato dal brindisi tea Weng Tao, vicedirettore dello Shanghai Morning Post, e Silvana Ballotta, Ceo di Business Strategies

Il vino italiano “invade” i media cinesi: nasce Absolute Italy Lifestyle, progetto che vede insieme Taste Italy!, la società cinese di proprietà di Business Strategies e lo Shanghai Morning Post, il principale media della metropoli asiatica (parte dello Shanghai United Media Group, la più grande società di media in Cina, di matrice governativa). Obiettivo dichiarato è quello di rendere più familiare e conosciuto il vino made in Italy attraverso un’azione di promozione integrata e mirata al consumatore finale, che va dalla formazione alla comunicazione di massa, fino all’e-commerce. Il programma prende corpo dalla Taste Italy! Wine Academy, la prima wine school del vino italiano interamente dedicata ai consumatori cinesi, per sbarcare sulle pagine del quotidiano (750.000 copie giornaliere), partner dello Shanghai Media Group, gruppo editoriale con quasi 40 testate tra quotidiani, settimanali e mensili, oltre a 10 siti di news, 18 app, e più di 50 canali wechat, che sarà coinvolto nel progetto.

Nel dettaglio, Absolute Italy, il cui scopo è diffondere in Cina il lifestyle italiano a partire dal food&beverage, potrà contare su guide e rubriche dedicate al vino made in Italy sulle pagine dello Shanghai Morning Post e sui suoi diversi canali media e social. Tra questi, una pagina dedicata di Wechat, social utilizzatissimo in Cina, un sito web e una piattaforma e-commerce targata Absolute Italy aperta a tutti, oltre alla creazione di un club di fidelizzazione dei consumatori. In programma anche l’ampliamento della Taste Italy! Wine Academy, con la diffusione dei corsi di formazione in 8 tra le principali città di primo e secondo livello del Paese. I vini selezionati per le degustazioni saranno gli stessi in vendita presso gli store virtuali di Absolute Italy.

“È prima di tutto il gap culturale la causa della nostra scarsa presenza nel mercato cinese - ha detto la Ceo di Business Strategies e Taste Italy!, Silvana Ballotta - per questo riteniamo fondamentale che un media delle proporzioni dello Shanghai Morning Post abbia deciso di sposare il nostro progetto basato su una strategia multicanale: dalla formazione alla comunicazione, dagli strumenti editoriali fino alla vendita”.

“Costruiremo un ponte tra l’Italia e la Cina, e lo faremo attraverso il lifestyle italiano”, ha proseguito il vice direttore dello Shanghai Morning Post, Weng Tao, intervenuto alla presentazione assieme al console aggiunto italiano a Shanghai, Ludovica Murazzani.

“È evidente - ha detto il diplomatico - la forte domanda di Italia. Le quote di mercato sono ancora basse per cui le iniziative come quelle di oggi sono molto importanti”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli