02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

La griffe del Prosecco Carpené Malvolti e l’Università Ca’ Foscari festeggiano 150 anni di storia, celebrati insieme nell’apertura dell’Anno Accademico 2017/2018 dell’Università veneziana, con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

Italia
La magnum che Carpené Malvolti ha regalato, per i 150 anni di storia, al Presidente della Repubblica Mattarella

Da una parte la storia imprenditoriale di una griffe del Prosecco come Carpené Malvolti, dall’altra il lungo corso culturale dell’Università Ca’ Foscari, in mezzo 150 anni vissuti in parallelo, festeggiati nell’apertura ufficiale dell’Anno Accademico 2017/2018 dell’Università veneziana, di scena al Teatro La Fenice della città lagunare, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, omaggiato con la prima copia de “Il Risorgimento dell’economia nel Veneto dell’Ottocento”, e celebrato con un brindisi speciale: la “Magnum 150°”, bottiglia celebrativa prodotta in esclusiva per il 150° Anniversario della fondazione dell’attività d’impresa Carpenè Malvolti, con cui la Famiglia Carpenè ha reso omaggio alla visita del Presidente della Repubblica, cui ha consegnato la numero 1 di 1.500 magnum recante la dedica di Etile Carpenè, attuale presidente della cantina e testimone storico della famiglia.

“La prestigiosa ricorrenza - ha dichiarato Etile Carpenè, presidente Carpenè Malvolti - è la testimonianza di come le due Istituzioni, rimaste inscindibilmente legate ai loro valori fondanti ed al loro tessuto socio-economico, sentano forte la responsabilità storica di far parte del “patrimonio culturale ed imprenditoriale” nazionale e di poter contribuire costantemente alla Storia d’Italia, entrambe orgogliose di poter rappresentare nei rispettivi settori un paradigma di riferimento. Questa solenne celebrazione che ci vede protagonisti, una a fianco all’altro, rappresenta per noi un’occasione unica per esprimere gratitudine a tutti quelli che si sono spesi perché ciò si affermasse così come a coloro che ci permettono ancora oggi di esserne testimoni e di poter contribuire a tramandarle. Mi riferisco in particolare - conclude Etile Carpenè - alle nuove generazioni, a cui va tutta la riconoscenza della mia Famiglia nonché l’esortazione a “determinare il futuro per condividerne la storia”.
Info: www.carpene-malvolti.com

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli