02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

LA MIGLIOR IMMAGINE DEL VINO ITALIANO? QUELLA AZIENDA AGRICOLA BIGAGNOLI DI CALMASINO DI BARDOLINO, CHE SI AGGIUDICA I TITOLI DI “ETICHETTA DELL’ANNO” E “PREMIO SPECIALE PACKAGING” DEL “CONCORSO INTERNAZIONALE PACKAGING” 2014 DI VINITALY

Prima di tutto la qualità, ovviamente, ma anche nel mondo del vino, l’apparenza, conta. Ed in particolare conta l’aspetto della bottiglia e dell’etichetta, che possono fare la differenza, a volte, in un mercato superaffollato di competitor ed offerte come è quello di Bacco. Ed in questo senso, un caso eccellente è quello dell’Azienda agricola Bigagnoli di Calmasino di Bardolino, che si è aggiudicata il titolo di “Etichetta dell’anno 2014” con il “Bardolino Doc Classico 2014", ed il “Premio speciale packaging 2014” (entrambe firmate da “Onice Design” di Sona, in provincia di Verona) del “Concorso Internazionale Packaging” di Vinitaly, edizione n. 18, in vista del più importante evento del vino italiano nel mondo (6-9 aprile, Verona, www.vinitaly.com). “Con il concorso - dice Giovanni Mantovani, dg VeronaFiere - vogliamo porre l’attenzione su un aspetto particolarmente importante del marketing enologico, che è appunto quello dell’immagine, che deve sempre più tenere conto dei mercati ai quali si rivolge e al target di consumatore finale che si vuole raggiungere”. Una competizione che, ricorda la fiera veronese, è “complementare” al “Concorso Enologico Internazionale” di Vinitaly, in programma dal 26 al 30 marzo.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli