02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Libri sotto l’albero? Con i consigli di WineNews, per Natale, ecco 10 volumi per food & wine lovers, tra ricette di grandi chef e storie di vignerons, ma anche libri e giochi per piccoli appassionati di enogastronomia, food design ed i calendari 2018

Italia
Con i consigli di WineNews, per Natale, ecco 10 volumi per food & wine lovers, tra ricette di grandi chef e storie di vignerons

Programmi Tv che, dal vino alla cucina, riempiono i palinsesti, protagonisti dell’enogastronomia italiana testimonial delle cose tra le più disparate, chef ormai personaggi pubblici e vere e proprie star, e tanti, ma tanti, eventi dedicati al vino. Come districarsi in questo mondo complicato? Siccome “Non si finisce mai di impanare”, citando il volume con le “più divertenti, sagge, stupide parole mai dette sulla maggiore ossessione contemporanea, il cibo”, di Stefano Piazza (Edt edizioni 2015, pagine 144, prezzo di copertina 7,90 euro; www.edt.it), ecco i dieci libri per food & wine lovers di ogni età, che WineNews consiglia per Natale, un aiutino per muoversi in questa giungla enogastronomica, o, più semplicemente, da mettere sotto l’albero.
Parlando della tavola delle Feste, arrivano i consigli per il pranzo in famiglia dello chef bistellato Michelin Gianfranco Vissani, da Casa Vissani a Baschi, che ha dato alle stampe il suo “La Cucina delle Feste” (RaiEri, pagine 256, prezzo di copertina 18 euro; www.eri.rai.it), all’insegna delle ricette tradizionali di ogni Regione italiano con spunti e “ritocchi” dello maestro della cucina italiana. I tristellati fratelli Cerea del Da Vittorio a Brusaporto, hanno messo nero su bianco “Da Vittorio - Storie e ricette della famiglia Cerea” (Mondadori Electa, pagine 216, prezzo di copertina 49 euro; www.electa.it), dove si racconta il vanto ma anche la responsabilità che nasce dalla gestione di un esclusivo ristorante con oltre 50 anni di storia familiare, compresi ricette e trucchi della prestigiosa famiglia Cerea. Giorgio Pinchiorri e Annie Féolde, attraverso aneddoti e ricette esclusive in “Pinchiorri a due voci” (con doppia prefazione di Paul Bocuse e Piero Antinori, Cinquesensi editore, pagine 224, prezzo di copertina 35 euro; www.cinquesensi.it) raccontano la storia della mitica Enoteca Pinchiorri di Firenze. Ma consigli di cucina ai massimi livelli arrivano anche da Enrico Bartolini, lo chef più stellato d’Italia, che, nel suo libro, “Classico Contemporaneo” (24 Ore Cultura, 160 pagine, prezzo di copertina 25 euro; www.24orecultura.com) ripercorre in ricette tutta la sua vita.
Certo è che per saper giocare con gli ingredienti dei piatti tradizionali, bisogna conoscerne le proprietà e i giusti abbinamenti: ecco perché “Dieta Mediterranea. Come mangiare bene e stare bene” di Ancel e Margaret Keys (Slow Food Editore, pagine 592, prezzo di copertina 18 euro; www.slowfoodeditore.it), è un volume fondamentale, il primo in cui appare la dicitura “dieta mediterranea” per indicare l’alimentazione tipica dei Paesi del Sud dell’Europa, che comprende anche un particolare stile di vita e un modo di fare. Così come, nella propria libreria, non può mancare “Slow Food. Storia di un’utopia possibile”, prima biografia ufficiale del movimento fondato nel da Carlo Petrini, che ne ripercorre la storia a quattro mani con il giornalista Gigi Padovani (tra le testimonianze, anche quella di Alessandro Regoli e Irene Chiari, fondatori di WineNews; Giunti-Slow Food Editore, pagine 356, prezzo di copertina 18 euro; www.claragigipadovani.com) .
Da allora ad oggi, la cultura del vino è sempre più diffusa e non solo tra gli operatori del settore, ma anche nel grande pubblico. Tra i volumi aprono le porte del mondo enoico a tutti i wine lovers nel 2017 è uscito “Vino, femminile, plurale” di Cinzia Benzi (Giunti Editore, pagine 128, prezzo di copertina 12 euro; www.giunti.it), in cui la scrittrice attraverso le interviste a undici donne del vino racconta l’evoluzione di questo mondo negli ultimi dieci anni. O ancora “Il respiro del vino” di Luigi Moio (Mondadori, pagine 504, prezzo di copertina 26 euro; www.librimondadori.it), ordinario di Enologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II, presidente della Commissione di enologia dell’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino (Oiv) e produttore con la sua azienda Quintodecimo, a Mirabella Eclano (Avellino) che, attraverso illustrazioni originali e ricche di dettagli, ma senza mai tralasciare il rigore dell’approccio scientifico, racconta la sua lunga esperienza di appassionato studioso del profumo del vino, riportando aneddoti curiosi e informali, attraverso la scoperta della parte invisibile del vino che dà origine al suo profumo, alla sua forma ed al suo linguaggio. A chi piace accompagnare i pasti delle feste con un buon vino, ma cerca qualcosa di non scontato, ci pensa il trio di talent scout Armando Castagno, Giampaolo Gravina e Fabio Rizzari, alla scoperta di bottiglie sconosciute, con particolare attenzione alla loro leggerezza in “Vini da scoprire. La riscossa dei vini leggeri” (Giunti Editore, pagine 256, prezzo di copertina 20 euro; www.giunti.it), un viaggio tra i vini spesso freschi e beverini, a volte più complessi ma sempre particolarmente agili e spontanei, che stimolano il sorso successivo. Affascinante anche “In vino habitat”, dove i vigneti della famiglia Allegrini, storica cantina dell’Amarone e del vino italiano, sono i protagonisti degli scatti di Carmine Grimolizzi e delle illustrazioni di Nazareno Rodrigues Alves accanto alla fauna che li popola, a testimonianza della filosofia eco-friendly della griffe (www.allegrini.it).
WineNews pensa anche ai più piccoli, e per i futuri wine lovers c’è “Uvaspina, alla scoperta della vigna” di Francesca Moretti, Laura Lazzaroni e Gianluca Biscalchin (ElectaKids per Terra Moretti Vini, pagine prezzo di copertina 14,90 euro; www.electa.it), una simpatica introduzione illustrata e “giocata” al mondo del vino, dalla cura della vigna fino alla vinificazione, dei personaggi che girano intorno alla sua produzione e degli strumenti che usano, tutto narrato da Uvaspina, un riccio.
Ma sotto l’albero, anche un gioco da tavola è d’obbligo: “Il gioco del gelato”, in vendita nelle gelaterie del maestro italiano Alberto Marchetti, è una gara per i piccoli food lovers, e per tutta la famiglia, che attraverso le carte con latte, panna fresca, zucchero imparano l’arte del gelataio. Vince chi sa accontentare meglio, ovviamente, la richiesta del cliente. Così come un bel libro fotografico, pensato per chi ama il food design e la sua storia: “Design Book” di O-I, leader mondiale nella produzione di contenitori in vetro (www.o-i.com), rassegna dei packaging più amati, particolari e interessanti dei maggiori produttori di vino, birra, e alimenti internazionali.
Infine, non poteva mancare un calendario 2018 a tema wine & food. Anzi due: dell’azienda Di Meo, ormai appuntamento fisso per la valorizzazione di Napoli e la sua influenza nelle città straniere, quest’anno dedicato ai suoi rapporti con Lisbona (www.dimeo.it); e, last but not least, Lavazza “2030, What are you doing?” che coinvolge importanti personaggi internazionali come Carlo Petrini e lo chef Massimo Bottura, tutti impegnati nella diffusione degli obbiettivi dell’Onu di sviluppo sostenibile entro il 2030 (www.lavazza.it).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli