02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E NOMINE

L’Oiv cambia guida: dal 2019 il dg sarà lo spagnolo Pau Roca, al posto di Jean-Marie Aurand

Confermati i rumors di WineNews: nel curriculum la guida della Federazione Spagnola del Vino e ruoli nel Ceev e nell’Oiv
DG, OIV, PAU ROCA, Mondo
Il futuro direttore generale dell’Oiv, Pau Roca

Il futuro dell’Oiv - Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino, l’organismo intergovernativo che riunisce 46 Paesi produttori (l’ultimo, l’Azerbaijan, appena qualche settimana fa, ndr), parla spagnolo. Dopo 5 anni di onorato servizio, il direttore generale Jean-Marie Aurand lascerà il posto, dal 2019, allo spagnolo Pau Roca, che è stato Segretario generale della Federazione Spagnola del Vino dal 1992, presidente del Ceev - Comité Européen des Entreprises Vins e vice presidente del gruppo di lavoro sullo sviluppo sostenibile e sui cambiamenti climatici dell’Oiv, confermando così i rumors di WineNews dello scorso settembre. In ballo, c’è il ruolo stesso dell’Oiv, che secondo Jean-Marie Barillère, a capo del Ceev e primo endorser di Pau Roca, deve essere quello di facilitatore del commercio enoico internazionale, in modo da riaffermare il la centralità dell’Oiv come principale organizzazione del vino nel mondo.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

TAG: DG, OIV, PAU ROCA

Altri articoli