02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Marchese Antinori Tenuta Montenisa, Docg Franciacorta Brut Satèn Donna Cora 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 18.300
Prezzo allo scaffale: € 34,00
Proprietà: famiglia Antinori
Enologo: Giorgio Oddi
Territorio: Franciacorta

È poco noto che nella storia della famiglia Antinori - nell’immaginario enoico legata esclusivamente alla Toscana - ci sia una tradizione spumantistica ripresa nel 1999 in Franciacorta presso la Tenuta di Montenisa. Situata intorno al Borgo di Calino a sud del Lago d’Iseo, la Tenuta conta su 60 ettari siti attorno alla villa di proprietà della famiglia Maggi. Chardonnay, Pinot Nero e Bianco danno origine a sei Franciacorta di cui tre millesimati. Nel 1905 Piero, nonno omonimo del Piero attuale, e suo fratello Lodovico, guidati dal grande amore per le bollicine della Champagne, produssero il “Gran Spumante Marchese Antinori”. Superando le prime difficoltà, come l’esplosione di circa 7mila bottiglie per un errore di dosaggio, sotto la guida di enologi di Épernay, i fratelli Antinori produssero bollicine di grande qualità e diventarono “Fornitori della Real Casa”. Lo ricorda lo stemma sabaudo ancora oggi riportato in etichetta insieme alla goffratura che rappresenta tre “A”, a simboleggiare l’impegno che sin dall’inizio le sorelle Antinori - Albiera, Allegra e Alessia - hanno profuso verso la Tenuta Montenisa. Giallo paglierino con riflessi dorati e perlage persistente, Donna Cora Satèn millesimo 2015, al naso suggerisce fiori e frutta a polpa bianca insieme a dolci note di nocciola tostata. Al palato è fine, armonico e cremoso complice l’inferiore pressione in bottiglia della tipologia.

(Clementina Palese)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli