02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Masseto, una delle icone principali del vino italiano e protagonista nelle aste, cambia “firma”: sarà Eleonora Marconi, come anticipato da WineNews, la nuova enologa che seguirà la produzione, con la supervisione di Axel Heinz, nella nuova cantina

Italia
Eleonora Marconi, la nuova enologa che seguirà la produzione del Masseto, con la supervisione di Axel Heinz

Masseto, il vino italiano più prestigioso e protagonista delle grandi aste internazionali, cambia “firma”: sarà Eleonora Marconi, come già anticipato da WineNews (https://goo.gl/46Cg63), la nuova enologa che seguirà la produzione del grande rosso, sotto la supervisione di Axel Heinz, direttore di Masseto. Ad annunciarlo ufficialmente la stessa azienda, che vedrà la vendemmia 2018 essere non solo la prima seguita da Eleonora Marconi, ma anche la prima nella nuova cantina dedicata, realizzata sul progetto del prestigioso studio “ZITO+MORI”, e che, come spiegato dal ceo Giovanni Geddes da Filicaja, sarà inaugurata ufficialmente nell’aprile 2019.
Laureata all’Università Politecnica delle Marche, e poi per oltre 6 anni a lavoro nel Castello di Nipozzano di Frescobaldi, nata in Italia da padre italiano e madre australiana, “Eleonora ha un approccio meticoloso e completo alla vinificazione e un vero apprezzamento e rispetto per il terroir. Oltre al suo lavoro a Nipozzano in Italia, ha raccolto esperienza internazionale lavorando nei vigneti del Sud dell’Australia e della Francia. Inoltre, fa parte di un numero crescente di donne che stanno facendo passi avanti nel settore del vino, una volta dominato dagli uomini”, spiega l’azienda. Che inizia, dunque, un nuovo capitolo, anche all’insegna delle donne (www.masseto.com).

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli