02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Non solo volumi, la Rioja punta sulla qualità per crescere sui mercati internazionali. Via alla campagna promozionale “Saber quién eres”. Per il 2018 stanziati 11 milioni di euro per altrettanti Paesi target, da Usa a Cina, da Uk a Germania

Italia
Via alla campagna promozionale Saber quién eres. Per il 2018 stanziati 11 milioni di euro

Considerata, erroneamente, come una regione in grado di produrre grandi quantità di vino senza eccessive pretese dal punto di vista qualitativo, la Rioja, denominazione di punta della Spagna enoica, sta portando avanti un processo di crescita che tocca aspetti fondamentali. A partire dalla revisione del disciplinare, che ha aperto ai vini spumanti ed introdotto una sorta di zonazione che riconosce tre nuove indicazioni in etichetta, “Vinos de Zona” (Rioja Alta, Rioja Alavesa, Rioja Baja), “Vinos de Municipio” (paesi, città o comuni) e “Viñedos Singulares”, ossia i cru. Ma non finisce qui, perché forte dei risultati economici ottenuti nel 2017, quando la Rioja è stata capace di piazzare sui mercati 389 milioni di bottiglie (+0,64% sul 2016), il Consejo Regulador de Rioja DOCa ha deciso di spingere forte sul pedale della promozione, con una campagna promozionale per la quale, nel solo 2018, sono stati stanziati ben 11 milioni di euro, come 11 saranno i mercati target, per crescere sia sul mercato domestico che all’estero: Spagna, Regno Unito, Canada, Cina, Danimarca, Germania, Irlanda, Messico, Paesi Bassi, Russia, Svizzera e Stati Uniti (www.riojawine.com).
Il messaggio globale con cui la denominazione punta a conquistare sempre più consumatori è semplice ma d’impatto: “Saber quién eres”, ossia “sapere chi sei”, accompagnato da una serie di illustrazioni firmate dall’artista riojano Carlos Corres, dipinte con i vini della Rioja, dal Tempranillo alla Garnacha. “Un concetto - spiega il direttore marketing del Consejo Regulador de Rioja, Ricardo Aguiriano - che collega il vino Rioja ai consumatori in modo accessibile. È un concetto che cattura i valori più intrinsechi della Rioja, come la tradizione, la diversità e l’origine. Con questa nuova campagna, la Rioja dimostra di voler crescere molto al di là delle tendenze di breve durata”.
Come detto, il mercato dei vini della Rioja, già oggi, è sconfinato, e comprende 130 Paesi del mondo, tra cui spiccano Uk, dove le vendite nel 2017 sono cresciute del +3,21%, Canada (+6,75%), Stati Uniti (+5,80%), Svizzera (+4,21%), Paesi Bassi (+2,46%), Russia (+39,71%) e Cina (+ 17,31% ). Centrale è il mercato britannico, dove i vini della Rioja rappresentano il 48,5% dell’export spagnolo in valore ed il 37,8% in volume, con un prezzo medio che raggiunge le 6,79 sterline a bottiglia, rispetto ad una media dei vini fermi in Uk di 5,64 sterline, che diventano 5,29 nel caso dei vini spagnoli.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli