02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL GRANDE VINO DELLE LANGHE

“Open Week”, dal 2 al 9 giugno il Barolo 2014 si presenta all’Enoteca Regionale del Barolo

Il 10 giugno va in scena “Un’annata alla vostra attenzione” con testimonial Antonio Galloni (Vinous)
ANTONIO GALLONI, BAROLO, Italia
Antonio Galloni, critico di Vinous, testimonial del Barolo 2014

Un’intera settimana dedicata al re dei vini, che presenta la sua annata 2014: dal 2 al 9 giugno il protagonista del vino in Italia sarà il Barolo, con la sua “Barolo... Open Week” che terminerà, il 10 giugno, in una grande festa con produttori, appassionati ed esperti del settore. La rassegna dedicata al grande piemontese è organizzata come sempre dall’Enoteca Regionale del Barolo, che ospiterà ben 123 aziende con i loro Barolo 2014 in assaggio (www.enotecadelbarolo.it).
Ma non sarà solo ed esclusivamente il vino il protagonista: il 10 giugno, a “Un’annata alla vostra attenzione” ci sarà il testimonial d’eccezione di quest’annata, Antonio Galloni, tra i wine critics più influenti del mondo. Galloni riceverà il testimone dal padrino scelto per il Barolo 2013, Isao Miyajima.

“Antonio Galloni ha accolto il nostro invito - commenta Federico Scarzello, presidente dell’Enoteca Regionale del Barolo - con entusiasmo, confermando anche in questo modo la sua passione per il Piemonte, per il Nebbiolo e per la zona di produzione del Barolo. Qualche anno fa abbiamo iniziato il nostro percorso partendo dal critico enologico italiano di maggior richiamo nazionale ed internazionale Ian D’Agata, seguito dalla Regina dei Master of Wine Jancis Robinson, passando per Alessandro Masnaghetti, Joe Bastianich e Isao Miyajima. Quest’anno proseguiamo in questa direzione con un altro importante personaggio legato al mondo del vino, con quella stessa professionalità e quella stessa passione che animano i nostri produttori e contribuiscono a tenere alto il prestigio e la qualità del Barolo”.
Antonio Galloni non sarà solo volto a Barolo, ma il 10 giugno guiderà una degustazione chiusa di una rosa di 10 Barolo 2014 fra quelli presentati, e firmerà anche l’etichetta celebrativa, opera di Johann Willsberger.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli