Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Palazzo, Docg Brunello di Montalcino 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Sangiovese
Bottiglie prodotte: 8.000
Prezzo allo scaffale: € 38,00
Proprietà: fratelli Loia
Enologo: Fabrizio Ciufoli
Territorio: Montalcino

Il Brunello 2017 di Palazzo è rosso ben eseguito che si esprime aromaticamente con cenni di ciliegia matura, erbe di campo, corteccia e spezie con qualche tocco balsamico e resinoso. In bocca, il tannino è vivace e compatto e si dispiega continuo insieme ad una buona sapidità di fondo, fino ad un finale ancora dai rimandi fruttati. La storia di questa piccola realtà produttiva familiare, 4 ettari a vigneto per 22.000 bottiglie, inizia nel 1983, quando, dopo una vita vissuta tra Inghilterra e Scozia, Cosimo Loia acquista la Tenuta Palazzo, che curiosamente portava lo stesso cognome della moglie Antonietta. Nel 1986, insieme ai figli, Cosimo Loia comincia a commercializzare i propri vini, inserendosi a pieno titolo nella denominazione rossista oggi più affermata di Toscana. Siamo nel versante sud-est di Montalcino ed i vigneti si trovano ad un’altezza di 320 metri sul livello del mare. In vigna come in cantina le operazioni sono ridotte all’osso e il Sangiovese si può esprimere in tutto il suo temperamento, sia nel bene che nel male, dando origine ad una piccola linea di vini diretti e piacevoli, che, evidentemente, trova nel Brunello e nel Rosso di Montalcino i suoi protagonisti principali, benché la cantina produca anche l’Igt Alcineo (da uve Sangiovese, Cabernet Sauvignon e Merlot), totalmente affinato in barrique, mentre i vini a denominazione maturano in legno di varia misura.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli