02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Per anni in un angolo, considerato “da donne”, il rosato si prende la sua rivincita: secondo una ricerca di Tannico, commissionata da Rosèxpo, il salone dei rosati di scena a Lecce, oggi e domani, gli acquisti di rosé non sono mai andati meglio

Italia
Per anni in un angolo, considerato da donne, il rosato si prende la sua rivincita

Il vino rosato è stato per anni relegato in un angolo del mercato dei vini. Da sempre considerato vino per donne, sta vivendo adesso il suo riscatto, facendo registrare un aumento del commercio globale. La Francia ne ha fatto il suo simbolo, legando il rosè al territorio e allo style francese, e adesso è il turno del mercato italiano. Non esiste ancora una Doc o una Docg del rosé nel Belpaese, così, a dare i numeri ci pensa uno dei leader italiani delle vendite online, Tannico. Che rivela come i rosati iniziano a liberarsi dalla naturale stagionalità, registrando un picco di vendite per i vini di Provenza (20%) ai quali seguono proprio quelli della Puglia (17%). Quindi la Sicilia (14%), Abruzzo (11%), Sardegna e alto Adige (9%), Lombardia e Toscana all’8% e fanalino di coda la Campania, con il 4%.
Il rosato, sempre dallo studio dei dati di Tannico, risulta particolarmente apprezzato dalle fasce più adulte: lo acquistato poco i più giovani mentre è più presente nel carrello virtuale di chi ha più di 55 anni.

La tendenza per cui il rosè si stava facendo strada nel mercato enoico era già stata trattata da WineNews (https://goo.gl/WaLNyn), da cui però risultava che gli appassionati di rosè fossero i Millenials. In ogni caso, il futuro del vino è nel rosato ed a cavalcare la tendenza torna Rosèxpo che, oggi e domani, a Lecce, vuole spostare l’attenzione su questo settore, ancora poco preso in considerazione.
Il concetto che sta alla base della manifestazione è che il rosato è da sempre legato alla terra del Salento, e alla sua cultura; quindi, Rosèxpo non vuole essere solo il Salone Internazionale dei Vini Rosati, ma un collegamento tra questi vini e la moda, la cultura, la fotografia, la cucina, i paesaggi e l’identità del Salento.
Tra seminari, degustazioni e aperitivi gourmet alla riscoperta di un’altra eccellenza del made in Italy, rappresentata da 180 etichette.
Info: www.rosexpo.it

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli