02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

PER SFONDARE NEL MERCATO BRITANNICO ADESSO ARRIVANO I TALENT. AI “WINE STARS AWARDS” 2012 GIORNALISTI E “WINE MERCHANT” D’OLTREMANICA METTONO ALLA PROVA LE AZIENDE, E I 10 FINALISTI SI SFIDERANNO IL 24 MAGGIO ALLA “LONDON INTERNATIONAL WINE FAIR”

Avviso ai viticoltori: se cercate opportunità di crescita nel Regno Unito, non affidatevi ai soliti canali, ma partecipate al “talent show” pensato dagli organizzatori dei “Wine Stars Awards” 2012. Di fronte ad una giuria di giornalisti del settore e “wine merchant” d’Oltremanica, tra cui Laithwaites e Clink Wines (sulla falsa riga di “X Factor), i concorrenti-produttori avranno 3 minuti per raccontare le straordinarie qualità dei propri vini. C’è tempo fino al 10 maggio per entrare nella rosa dei migliori 10, che si sfideranno, con le stesse modalità, il 24 maggio alla “London International Wine Fair” (a Londra dal 22 al 24 maggio): l’obiettivo è conquistare la fiducia dei distributori inglesi, ricorrendo a tutta l’eloquenza del caso (info: www.wine-stars.com).
E non è tutto, perché la commistione tra reality e mondo del vino coinvolgerà (sempre alla “London International Wine Fair”, www.londonwinefair.com) anche la più grande catena di supermercati inglese, Tesco, che, per la prima volta, porta in fiera i propri vini e nel suo stand darà il via alle audizioni per scovare i progetti più innovativi da applicare nel settore del vino: un’idea apertamente ispirata ad una seguitissima trasmissione inglese, “Dragon’s Den”, in cui degli imprenditori decidono se finanziare o meno i progetti portati alla loro attenzione da impresari in cerca di finanziamento.
Ma non finisce qui, perché, prendendo spunto dal concorso londinese, ad ottobre andrà in scena un altro show, a Düsseldorf, all’edizione 2013 di Prowein, in cui saranno gli spettatori ad eliminare i candidati meno convincenti.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli