02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Petra, Toscana Igt Rosso Petra 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Cabernet Sauvignon, Merlot
Bottiglie prodotte: 17.000
Prezzo allo scaffale: € 55,00
Proprietà: Gruppo Terra Moretti
Enologo: Giuseppe Caviola
Territorio: Toscana

Progettata dall'architetto svizzero Mario Botta su commissione di Vittorio Moretti (ovvero Mister Bellavista), la cantina Petra di Suvereto, dalla doppia valenza di centro produttivo e architettonico, è stata inaugurata nel 2003, anche se il lavoro era già cominciato attorno ai pochi ettari già presenti nella proprietà e le cui uve erano lavorate in quella che oggi è la dimora privata della famiglia Moretti, come testimonia il Petra 1998, vino ancora in buonissima forma. Un progetto coraggioso, che come succede quando gli obiettivi sono ambiziosi, ha avuto bisogno di tempo per assestarsi. Attualmente, Petra conta su 94 ettari vitati, condotti a biologico, e una produzione di 350.000 bottiglie, compresa in due linee di etichette. Nel primo gruppo troviamo il Petra (Cabernet Sauvignon e Merlot), il Quercegobbe (Merlot), il Potenti (Cabernet Sauvignon), il Colle al Fico (Syrah), l’Alto (Sangiovese), l’Hebo (Cabernet Sauvignon, Merlot e Sangiovese), La Balena (Viognier) e il dolce L’Angelo di San Lorenzo (Malvasia, Trebbiano e Vermentino). La linea Belvento comprende un Ansonica, un Cabernet Sauvignon, un Ciliegiolo, un Sangiovese, un Vermentino, un Viognier e il rosato Velarosa (Grenache). Ritroviamo nel Petra 2015 elementi già leggibili nella prima versione del 1998: profumi di mora e ciliegia che incrociano cenni di spezie e liquirizia; bocca densa, dinamica e dalla sapidità continua.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli