02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Quintodecimo, Docg Taurasi Vigna Grande Cerzito Riserva 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Aglianico
Bottiglie prodotte: 2.500
Prezzo allo scaffale: € 113,00
Azienda: Quintodecimo
Proprietà: Laura e Luigi Moio
Enologo: Luigi Moio
Territorio: Taurasi

Luigi Moio ha davvero bisogno di poche presentazioni, specialmente in Campania, dove è una vera e propria istituzione. Ordinario di enologia dell’Università Federico II di Napoli, è - ed è stato - un punto di riferimento per molte aziende vitivinicole della Regione, che hanno imparato, con lui, a valorizzare le grandi potenzialità di questa terra, sia in termini di vitigni tradizionali che di vocazione dei molteplici territori. Quintodecimo è l'azienda di famiglia, anzi è prima di tutto la casa della famiglia Mojo, e si trova a Mirabella Eclano, in Irpinia, 15 ettari a vigneto per una produzione media di 50.000 bottiglie. Evidentemente i vitigni protagonisti delle etichette aziendali sono il meglio che offre la Campania: Falanghina, Greco, Fiano e Aglianico. Da quest’ultima varietà viene ottenuto il Taurasi Riserva Vigna Grande Cerzito, dal nome dell’omonimo cru, impiantato nel 2004 e caratterizzato da suoli di natura vulcanica, non calcarei e ben drenati. Un vigneto ideale per produrre un rosso tanto potente quanto raffinato, frutto di una maturazione in barrique nuove per 18/24 mesi. La versione 2012 ha naso segnato da profumi intensi di ciliegia, prugna e cioccolata che ben si fondono a richiami di menta, eucalipto ed incenso. Al palato è potente, ricco, e articolato, di grande spessore e persistenza, senza però restare monolitico, ma sviluppandosi, anzi, con chiaro-scuri e dinamicità.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli