02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Quintodecimo, Docg Taurasi Vigna Quintodecimo Riserva 2010

Vendemmia: 2010
Uvaggio: Aglianico
Bottiglie prodotte: 2.500
Prezzo allo scaffale: € 150,00
Azienda: Quintodecimo
Proprietà: Laura e Luigi Moio
Enologo: Luigi Moio
Territorio: Taurasi

Il Taurasi Vigna Quintodecimo Riserva, dal nome dell’omonimo cru, nasce da una vigna piantata nel 2001 sul versante nord-ovest della tenuta di proprietà della famiglia Mojo. Un luogo caratterizzato da suoli argillo-calcarei, dove è possibile ottenere vini di grande finezza. Maturato in barrique per 18/24 mesi, a seconda delle caratteristiche dell’annata, rappresenta la quint’essenza delle potenzialità dell’Aglianico, declinate con cifra stilistica sobriamente modernista. La versione 2010 possiede profumi di piccoli frutti rossi, fiori, cenni affumicati e toni speziati a rifinitura. In bocca, la struttura è solida e serrata, lo sviluppo pieno e articolato e il finale avvolgente con il frutto ancora protagonista. L’azienda di Luigi Moio, ordinario di enologia dell’Università Federico II di Napoli e punto di riferimento per molte aziende vitivinicole della Campania, è l'azienda di famiglia, anzi è prima di tutto la casa della famiglia Mojo, e si trova a Mirabella Eclano, in Irpinia, areale decisamente di grande vocazionalità e suggestione. Gli ettari vitati sono 16 per una produzione media di 50.000 bottiglie. Lo stile delle etichette è, manco a dirlo, di ineccepibile fattura e tecnicamente inappuntabile, con posizionamento di prezzo ambizioso. Protagonisti assoluti sono i vitigni simbolo della Campania enoica: Falanghina, Greco, Fiano e Aglianico, declinati sotto le relative denominazioni.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli