02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Réva, Docg Barolo Lazzarito 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 1.500
Prezzo allo scaffale: € 450,00
Proprietà: Miroslav Lekes
Enologo: Gabriele Adriano
Territorio: Barolo

Réva è molto più di un’azienda vitivinicola, è un organismo agricolo, costituito da un insieme di elementi in relazione tra loro. Un luogo dove il bosco dialoga con la vigna, la vigna è parte dei campi coltivati, i campi accolgono l’apicoltura. E la produzione agroalimentare diventa cibo per l’uomo, centro focale dell’offerta enogastronomica del ristorante FRE, all’interno del Resort con sede a Monforte d’Alba, anch’esso parte dell’organismo agricolo di Réva. Di proprietà di Miroslav Lekes, dal 2011, questo articolato centro produttivo, oggi con 23 ettari vitati a biologico per una produzione complessiva di 70.000, è gestito da Daniele Gaia con l'aiuto dell'enologo Gabriele Adriano e si distingue tra le più significative novità dell’areale. Al centro della sua produzione enologica, i classici vini della zona, ben rappresentati da Cru quali Ravera, Cannubi e Lazzarito, declinati con una cifra stilistica sobriamente moderna, attenta soprattutto alla restituzione dei caratteri varietali del Nebbiolo e impostata più sull’equilibrio che la concentrazione. Il Barolo Lazzarito 2016 profuma di bacche rosse, erbe aromatiche, liquirizia e tabacco. In bocca, l’attacco è morbido e polposo, con la trama tannica definita e vivace a garantire contrasto e dinamica anche grazie ad una buona freschezza acida, che conduce verso un finale ben profilato e intenso, soprattutto grazie a ritorni balsamici e fruttati.

(are)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli