02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Salgono i numeri dell’export di vino dagli Usa: nel 2016 nuovo record, a 1,62 miliardi di dollari. Ue maggior acquirente (Regno Unito e Germania in testa), ma il Canada da solo vale 431 milioni. Il 90% del vino è “made in California”

Italia
I vigneti della California da cui proviene il 90% del vino Usa, che cresce nelle esportazioni

I numeri del vino esportato dagli Usa hanno raggiunto un altro record nel 2016: 1,62 miliardi di dollari, contro i 1,49 miliardi del 2015. Questo è dovuto ad una generale crescita dell’export nel mondo, in particolare nell’Unione Europea (Regno Unito e Germania in testa), che rappresenta ben 658 milioni di fatturato, e in Cina. Il paese al numero 1 nella classifica degli acquirenti rimane il Canada, che da solo spende 431 milioni di dollari, soprattutto in vini da tavola. Subito dietro al Canada troviamo Cina e Hong Kong, con 181 milioni di dollari; il Giappone che spende 87 milioni; il Messico,?invece, 24; la Corea del Sud ne spende 23; la Svizzera 19 milioni e Singapore 14 milioni di dollari. Ben il 90% del vino prodotto negli Stati Uniti proviene dalla California. A dirlo i numeri del California Wine Institute.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli