02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Santa Margherita, Docg Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut 52 2021

Vendemmia: 2021
Uvaggio: Glera
Bottiglie prodotte: 105.000
Prezzo allo scaffale: € 14,00
Proprietà: Zignago Holding
Enologo: Loris Vazzoler, Massimiliano Luison
Territorio: Valdobbiadene

A contatto per tre mesi con i lieviti depositatisi sul fondo dell’autoclave, il Valdobbiadene Prosecco Superiore 52 2021 possiede un profilo aromatico fruttato, che ricorda la mela e i fiori di pesco. In bocca, il sorso attacca morbido per poi proseguire con uno sviluppo fragrante, supportato da una carbonica ben dosata, che ne prolunga e affina il finale dal timbro agrumato. Il nome di questa etichetta deriva dal numero delle migliori parcelle di Glera selezionate per realizzare la cuvée originale, ma anche dall’anno della sua prima spumantizzazione, ormai 70 anni fa. Il Gruppo vitivinicolo Santa Margherita, fondato da Gaetano Marzotto nel 1935, è oggi uno dei punti di riferimento del panorama enoico del Bel Paese, con cantine e vigneti in alcune delle più significative zone produttive del Bel Paese: nel Veneto Orientale, nelle colline di Conegliano-Valdobbiadene, in Alto Adige, in Franciacorta, in Toscana nella denominazione del Chianti Classico e in Maremma, in Sicilia e, da ultimo, anche in Sardegna. Attraverso i brand Santa Margherita, Cà Maiol, Torresella, Cà del Bosco, Kettmeir, Lamole di Lamole, Sassoregale, Terrelíade, Baglio di Pianetto e Mesa vende 13 milioni di bottiglie in ogni parte del mondo. Un portafoglio etichette molto variegato con il merito di proporre oltre a prodotti di più immediato consumo, anche un numero considerevole di vini, capaci di raggiungere l’eccellenza assoluta.

(fp)

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli