02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

SARÀ PERCHÉ UN CALICE DI CHAMPAGNE È SEMPRE DI BUON AUSPICIO, OPPURE PERCHÉ IN FRANCIA LA VOCE DEI PRODUTTORI E DEI TERRITORI DEL GRANDE VINO CONTANO DAVVERO: FRANÇOIS HOLLANDE (PARTITO SOCIALISTA FRANCESE) CHIUDE LA CAMPAGNA ELETTORALE A EPERNAY

Sarà perché un calice di Champagne è sempre di buon auspicio, oppure perché in Francia la voce dei produttori e dei territori del grande vino, con quello che rappresentano per l’immagine e l’economia del Paese contano davvero, fatto sta che non è un caso se il candidato del Partito Socialista Francese, François Hollande, che contende la poltrona dell’Eliseo a Nicolas Sarkozy, presidente uscente dell’Unp, ha scelto Epernay, cuore della Champagne, per chiudere la campagna elettorale. Anche per recuperare ad un piccolo “incidente diplomatico”, visto che Hollande, per la Cnn, alla vittoria del 22 aprile che ha portato al ballottaggio, avrebbe brindato con vino rosso, scontentando i produttori di Champagne. E in Francia, evidentemente, si tiene all’appoggio politico di tutte le anime vinicole del Paese ...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli