02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

“STRATEGIE PER UN MERCATO SEMPRE PIU’ DIFFICILE: AVANTI COMPATTI O IN ORDINE SPARSO”: DI SCENA, A MILANO, IL 7 MAGGIO, L’INCONTRO TRA LE AZIENDE TOP DEL VINO ITALIANO BY SEMINARIO LUIGI VERONELLI E GO WINE

“Strategie per un mercato sempre più difficile: avanti compatti o in ordine sparso”, il forum di scena a Milano il 7 maggio, promosso dal Seminario permanente Luigi Veronelli e dall’associazione Go Wine, per “Wine Story”, a Milano (Melià Hotel), per un incontro sui generis, in cui “le aziende porteranno la propria esperienza e il proprio punto di vista - come spiega, a WineNews, il direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli, Gigi Brozzoni - cercando di trovare una sintesi per affrontare al meglio le domande che i mercati pongono al mondo del vino. Quello che ci chiediamo è se ci sia una strategia comune oppure se ogni azienda pensi al proprio bene senza la capacità di fare sistema. Si riesce a fare squadra? Questa è la domanda che poniamo ai produttori, sperando di ricevere da loro delle proposte interessanti, in grado di affrontare le nuove dinamiche economiche. L’auspicio, da osservatori interessati, è quello di un mondo del vino in grado di unirsi, altrimenti gli unici forti saranno i grandi nomi e i grandi brand - mette in guardia Brozzoni - con grandi difficoltà per i più piccoli: la cosa migliore è mettere a sistema le diverse forze e farle valere il più efficacemente possibile sul mercato, anche se non possiamo certo essere noi lo strumento, per noi è una preoccupazione e una problematica da dirimere, nel mondo del vino come della comunicazione”. Gli ospiti sono il gotha dell’enologia moderna, “quelle che hanno fatto il loro territorio - conclude Brozzoni - da Masi e Allegrini in Veneto a Donnafugata e Planeta in Sicilia, passando per Masciarelli in Abruzzo, Caprai in Puglia, Ca’ del Bosco e Berlucchi in Lombardia, Umani Ronchi nelle Marche, Antinori in Toscana e tanti altri”.
Info: www.gowinet.org

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli