02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Terre Cevico, Rubicone Igt Bianco Brut 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Trebbiano
Prezzo allo scaffale: € 13,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: staff tecnico aziendale
Territorio: Rubicone

5000 soci, 23 unità produttive da cui arrivano 140 milioni di kg di uva, trasformati all'anno in 100 milioni di bottiglie, suddivise in 983 referenze. Un giro di affari che tocca i 164 milioni annui: è, in effetti, un colosso del vino italiano, Terre Cevico, nata nel 1963 in Romagna per trattare lo sfuso e oggi composta da alcuni dei marchi più noti e accessibili che tutti noi abbiamo incontrato al supermercato o visto in televisione (Ronco, Galassi o Sancrispino, tanto per citarne alcune). Un trentina di marchi in tutto, ma anche una rete di cantine cooperative distribuite principalmente in Emilia Romagna, ma anche Veneto, Friuli Venezia Giulia, Toscana, Umbria e che il sistema “Terre Cevico” coordina economicamente e commercialmente, per aumentarne la competitività e ridurne i costi. La diffusione dei suoi prodotti in Italia è capillare, ma anche l'export è solido coi suoi 64 paesi raggiunti (fra i maggiori: Cina, Giappone, Francia, Usa e Regno Unito). Sotto il marchio omonimo “Terre Cevico” escono 22 vini da uve autoctone (Sangiovese, Trebbiano, Albana, Pagadebit, Cagnina, Pignoletto e Fortana) e internazionali (Merlot, Cabernet Sauvignon e Pinot Bianco). Il Sangiovese e il Trebbiano vengono prodotti anche in forma spumantizzata ed è il caso del Rubicone Brut 2017, metodo classico dalle note floreali, di pera, mandorla fresca e albedo, che in bocca è fresco e decisamente saporito di agrumi.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli