02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Terre del Marchesato, Doc Bolgheri Superiore Marchesale 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Syrah, Cabernet Sauvignon, Merlot, Petit Verdot
Bottiglie prodotte: 5.000
Prezzo allo scaffale: € 58,00
Proprietà: famiglia Fuselli
Enologo: Fabrizio Moltard
Territorio: Bolgheri

Maurizio Fuselli è nato e cresciuto a Bolgheri, da una famiglia di contadini. Di origini marchigiane, suo nonno e suo padre avevano fondato la loro azienda agricola nel 1954, coltivando in campo ciò che tradizionalmente attorniava il viale di cipressi decantato da Giosué Carducci: ortaggi, cereali e frutta. La coltivazione della vite e la produzione di vino era risibile, finché negli anni Settanta San Guido non mise sul mercato quel Sassicaia che stravolse Bolgheri in un decennio. Maurizio Fuselli fu testimone e parte attiva di quella rivoluzione, lavorando come direttore tecnico a Guado al Tasso per 10 anni. Lentamente cede al sogno di diventare vignaiolo in prima persona e nel 1998 rileva dalla famiglia le quote di Terre del Marchesato: mantiene le vecchie vigne in essere, ne pianta di nuove a Vermentino, Merlot, Syrah, Cabernet Sauvignon e Petit Verdot, costruisce la cantina. Il 2003 diventa l'anno della prima vendemmmia. Oggi gli ettari sono 16, tutti gestiti in famiglia insieme ai 3 figli Alessandro, Samuele e Filippo. Il Marchesale nasce nel 2004 come Syrah in purezza, ma nel 2017 si trasforma nel tipico taglio bordolese, diventando il Bolgheri Superiore aziendale: fermentazione in acciaio e maturazione in barrique di II passaggio, rimarcano le note floreali di viola, rosa, camelia e lavanda, con rimandi di frutta rossa; il sorso è saporito e pieno, sapido e pepato, aderente e ammandorlato nel finale.

(ns)

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli