02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Teruzzi, Docg Vernaccia di San Gimignano Sant’Elena 2016

Vendemmia: 2016
Uvaggio: Vernaccia
Bottiglie prodotte: 10.000
Prezzo allo scaffale: € 18,00
Azienda: Teruzzi
Proprietà: Gruppo Terra Moretti
Enologo: Giuseppe Caviola e Irene Leonzio
Territorio: San Gimignano

L’azienda di San Gimignano, 94 ettari a vigneto (con la superficie dedicata alla Vernaccia, 60 ettari, che è la più estesa di tutte le cantine private dell’intera denominazione) produce 1 milione di bottiglie annue, ha una storia meritoria e non secondaria nel panorama del bianco della città delle Torri, che comincia nel 1974 con protagonista Enrico Teruzzi, milanese con la passione per il vino, e che ha ritrovato un nuovo slancio in tempi assai più recenti e cioè nel 2016, quando l’azienda è passata nell’orbita del Gruppo Terra Moretti, la holding di Vittorio Moretti che mette insieme Bellavista, Contadi Castaldi, Petra e Sella e Mosca. Ancora il grosso del lavoro deve prendere forma, ma già qualcosa si sta muovendo e la definizione stilistica dei vini sta cominciando a percorrere strade più articolate. Ne è un esempio la Vernaccia di San Gimignano Sant’Elena 2016, una nuova selezione che offre uno stile già ben leggibile e di bella personalità. Il naso è caratterizzato da toni floreali e da un fruttato delicato, rifiniti da cenni di macchia mediterranea e alloro. In bocca, il vino è definito da una verve acida affilata e sempre in primo piano che allunga il sorso e lo rende freschissimo e non privo di sapidità, fino ad un finale luminoso e tendenzialmente croccante. Un’ulteriore sottolineatura a ribadire che il bianco toscano, sa comunque come sfidare la concorrenza rossista.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli