02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Una brutta notizia, per il mondo del vino, proprio alla vigilia di Vinitaly 2018: si è spento Leonildo Pieropan, figura di riferimento del Soave, “mago” e “leggenda” del territorio, come lo ha definito “Wine Spectator”

Una brutta notizia, per il mondo del vino, proprio alla vigilia di Vinitaly 2018: si è spento Leonildo Pieropan, figura di riferimento del Soave, “mago” e “leggenda” del territorio, come lo ha definito “Wine Spectator”. Leonildo, che aveva da poco compiuto i 71 anni, guidata l’azienda, tra i riferimenti storici e qualitativi del Soave, insieme alla moglie Teresita e ai figli Andrea e Dario.
Convinto sostenitore della centralità del vigneto come garanzia della qualità del vino, Leonildo era il primo nipote del fondatore della Pieropan, lo zio Leonildo, medico di Soave, che nel 1880 fondò la cantina, nel centro storico di Soave (www.pieropan.it). Pieropan è stato tra i fondatori della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti (Fivi), di cui ricorre il decennale proprio quest’anno, che sarà celebrato a Vinitaly 2018, con una grande degustazione a cui avrebbe dovuto essere presente. A parlare, per lui, saranno i suoi Soave, di cui Leonildo è stato uno dei nomi più importanti in assoluto.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli