02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SPUNTATURE

Una storia un po’ diversa

Nel panorama enoico italiano le tante denominazioni di prestigio hanno, storicamente, fondato la forza dei loro Consorzi, oltre che, evidentemente, sugli obbiettivi comuni dei loro soci-produttori, su uno slancio tutto teso alla promozione, alla protezione, alla vigilanza ed al controllo, almeno prima dell’arrivo della nuova legislazione sul vino (Testo Unico Vino Legge n. 238 12/12/2016 e DL del 18/07/2018 Decreto Consorzi Tutela Vini). Un impegno, spesso, costruito giustamente attorno alle cantine più importanti e alle personalità più autorevoli ed influenti presenti nei rispettivi territori. Non pare, invece, esistere un esempio analogo a quello offerto dai produttori di spumante trentini. Qui, si è verificato un caso diverso. Furono gli stessi produttori a voler fondare, nel 1984, un vero e proprio Istituto, appoggiandosi da subito all’Istituto Agrario San Michele, fucina di giovani talenti nell’enologia e grande centro di ricerca viticola e ambientale. Come a dire, tutela e promozione naturalmente, ma anche la forza del sapere. Nel 1993 il metodo classico trentino ottiene il riconoscimento della Doc Trento, primo fra tutti gli spumanti italiani. Un passo importante, certo, ma non sufficiente a marcare una diversità di approccio che trova nel 2007 un altro elemento di differenza e cioè la nascita del marchio collettivo territoriale Trentodoc, ad affiancare la pur fondamentale Doc Trento (ma “smarcandosi” dagli altri vini non spumanti). Un anno dopo, l’Istituto Agrario di San Michele all’Adige, uno dei protagonisti di questo caso sui generis nel mondo del vino italiano, diventa Fondazione Edmund Mach, mantenendo la sua vocazione di eccellenza e continuando nella sua funzione di supporto per i produttori del Metodo Classico di montagna.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli