02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

USA LOVES AMARONE E L’AMARONE PREMIA CHI RACCONTA LA CULTURA AMERICANA IN ITALIA, DA BEPPE SEVERGNINI A GIOVANNA BOTTERI: FIRMATO TRABUCCHI D’ILLASI È IL CIMELIO DEL “PREMIO GIORNALISTICO AMERIGO” DELL’ASSOCIAZIONE AMERIGO ASSEGNATO A FIRENZE

È uno dei vini più amati dagli eno-appassionati a “stelle e strisce”, e il “re” della Valpolicella ricambia premiando chi ha saputo raccontare meglio la cultura americana in Italia: è l’Amarone, annata 2006, firmato Trabucchi d’Illasi, il cimelio assegnato ai giornalisti vincitori del “Premio giornalistico Amerigo”, promosso dall’Associazione Amerigo, con sede all’Ambasciata degli Stati Uniti d’America a Roma, di scena il 13 dicembre a Firenze. Vincitori di questa edizione, “Tm News”, diretta da Paolo Mazzanti (agenzie giornalistiche), Giampaolo Pioli, corrispondente Usa “Qn” (quotidiani); Antonio Carlucci de “L’Espresso” (settimanali); Giovanna Botteri, corrispondente Rai da New York (televisione); Radio Radicale, diretta da Paolo Martini (radio); Stas’ Gawronski, Programmi Rai Educational (menzione speciale tv); Alessandro Cosmelli di “Io Donna” (fotografia); “Il Post”, diretto da Luca Sofri (web); menzione speciale a Marzio Fatucchi del blog del “Corriere Fiorentino” on-line, e “Premio speciale 2012” a Beppe Severgnini, celebre firma de “Il Corriere della Sera”, fresco di pubblicazione con “Italiani di domani. 8 porte sul futuro”.

Alla premiazione presenti il Console Generale Usa a Firenze, Sarah C. Morrison, l’addetta agli Affari Culturali, Julia C. Fredrick, il presidente nazionale di Amerigo Antonio Amendola e ill coordiantore Enam (European Network of American Alumni Associations) Massimo Cugusi.

Info: www.associazioneamerigo.it

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli