02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Valle dell’Acate, Doc Vittoria Frappato Il Frappato 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Frappato
Bottiglie prodotte: 70.000
Prezzo allo scaffale: € 13,50
Proprietà: Gaetana, Giuseppe, Elena, Maria Gabriella e Antonio Jacono
Enologo: Angelo Di Grazia, Carlo Casavecchia
Territorio: Vittoria

È il vino più antico che respira il vento di mare di Ragusa. Non solo: «È il primo vino della mia famiglia» dice Gaetana Jacono, che porta fiera il nome della nonna ed è la presidente di Valle dell’Acate, 80 ettari di vigneti coltivati a biologico. «Nell’800 – racconta - spedivamo il Frappato in Francia, partiva sui velieri dal porto di Scoglitti». I francesi lo amavano per la sua eleganza. Così fine ed elegante, che all’inizio del suo lavoro in azienda, Gaetana aveva grandi difficoltà a farlo capire in patria. Solo Veronelli scrisse delle cose stupende sul Frappato nel 1995. «Dovetti andare in America per farlo apprezzare. Gli americani lo adorano: lo chiamano “lo smiling wine”, il vino che ti fa scappare un sorriso. Oggi è molto apprezzato anche in Italia, soprattutto dalle donne: lo definirei un vino contemporaneo». Nella sua terra, la Sicilia, è il vino più bevuto con i piatti di pesce. Sarà quella freschezza, quelle note di lampone, mora, violetta, l’aroma di salvia che lo fanno preferire a un bianco. «I nostri vigneti sono su 7 diverse terre: ogni vino è stato posizionato nella terra giusta. Il Frappato è in Contrada Bidini, dove c’è una terra nera con ciottoli bianchi». Da sempre Gaetana sostiene che «il vino sia cultura, avvicini le genti e culture anche molto diverse». Il concetto esteso in cucina: il Frappato abbinato a una tajine di pesce, verdure e spezie alla marocchina.

(Fiammetta Mussio)

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli