02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PRIMI GRAPPOLI IN CANTINA

Vendemmia, per il Consorzio Doc Sicilia si va verso qualità ottima, ma quantità in calo

Raccolto il Pinot Grigio, che ha dato il via alla vendemmia sull’Isola. Il dg Maurizio Lunetta: “ci aspettiamo calo per le piogge estive”
CONSORZIO DOC SICILIA, PINOT GRIGIO, VENDEMMIA, Italia
Al via la vendemmia, con la raccolta del Pinot Grigio, in Sicilia

La vendemmia 2018, in Italia, muove i primi passi. Dopo l’annuncio del taglio dei primi grappoli in Franciacorta, è il Consorzio della Doc Sicilia a lanciarsi nelle prime stime, che parlano di “qualità ottima, e quantità in calo sulle medie”.
“La maturazione delle uve procede in modo ottimale, ma le condizioni atmosferiche di giugno e luglio porteranno sicuramente ad una riduzione del quantitativo di uva raccolta che ci porrà ben al di sotto della media degli ultimi anni”, spiega il Consorzio guidato da Antonio Rallo.
“L’andamento climatico degli ultimi mesi lascia presagire un’ottima qualità delle uve” dice Maurizio Lunetta, direttore del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia. “Il Pinot grigio appena raccolto ha avviato una vendemmia che però fa prevedere quantitativi al di sotto della media degli ultimi anni, anche se probabilmente superiore alla vendemmia del 2017. Se analizziamo la campagna di raccolta nel suo complesso, ci aspettiamo una riduzione dei quantitativi soprattutto a causa delle piogge estive che hanno interessato una vasta area viticola del Trapanese”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli