02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Vesevo, Docg Taurasi Ensis Limited Release 2012

Vendemmia: 2012
Uvaggio: Aglianico
Bottiglie prodotte: 20.000
Prezzo allo scaffale: € 23,00
Azienda: Vesevo
Proprietà: Farnese Group
Enologo: Dennis Verdecchia
Territorio: Campania

Ha le stimmate del passista scalatore. Tostissimo. E non solo per la passione indomita per il ciclismo che lo ha portato a varare una squadra di professionisti - la Fantini, quest’anno gloriosamente al via del Giro d’Italia - ma anche per il piglio con cui Valentino Sciotti ha condotto la creatura di cui è da sempre manager apicale, nata a Ortona, Abruzzo, con l’etichetta Farnese, espansa nelle regioni limitrofe, tracimata prima nel “mondo” Benetton e poi in una “scatola” multinazionale d’investitori, a tagliare traguardi di tirature e fatturati (vicini ai 70 milioni!) davvero impensabili al momento della partenza. Vesevo, Campania (Irpinia e Aglianico, ma non solo, la gamma abbraccia quasi tutti i must regionali) è una delle tessere d’un mosaico che ha pezzi in Puglia, Basilicata e Sicilia, oltre alla regione d’avvio. E l’Ensis è il fiore all’occhiello, la bottiglia super-premium decorata, appunto, con una piccola spada (“ensis” in latino) applicata sulla bottiglia. E se la lama del vitigno è giustamente affilata, e i tannini palesi, il fodero è decisamente imbottito di velluto (16 mesi di legno piccolo hanno fatto il loro). E l’elsa gustativa, rotonda, avvolgente e suadente, è di quelle che tutti, a tutte le latitudini della wine passion, possono impugnare con piacere. Un vino global market oriented, certo, ma insieme identitario e rifinito. Nello stile, vincente e coerente, della casa.

(Antonio Paolini)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli