02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
L’EVENTO

“VinNatur” cambia sede: non più Villa Favorita, ma lo show-room Margraff a Gambellara

Nuovo nome per l’evento dei vini naturali, che diventa “VinNatur Tasting”, di scena dal 6 all’8 aprile 2019 (in contemporanea a Vinitaly)
VINI NATURALI, VINNATUR, Italia
La Locandina di VinNatur tasting 2019

Il fenomeno dei “vini naturali”, definizione che spesso fa discutere addetti ai lavori e appassionati, non conosce crisi, e si prepara a celebrare uno dei suo eventi simbolo. Quello firmato da “VinNatur”, l’associazione pioniera del movimento “naturalista”, fondata da Angiolino Maule che, però, cambia nome, diventando “Vinnatur Tasting”, e location, spostandosi dalla storica Villa Favorita, chiusa per lavori di restauro, allo Show-room Margraff a Gambellara (Vicenza). Non cambia, invece, il periodo, che vedrà l’evento andare in scena dal 6 all’8 aprile 2019, negli stessi giorni di Vinitaly (che apre il 6 aprile con Opera Wine, e poi con la fiera più importante del vino italiano, dal 7 al 10 aprile, ndr).
180 produttori di vino naturale da tutta Europa, dunque, saranno i protagonisti di “un evento nato per diffondere la cultura del vino realizzato con il minor numero possibile di interventi in vigna e in cantina - spiega VinNatur - con un percorso di degustazione pensato per chi vuole approfondire la conoscenza di questo mondo ma anche per chi inizia ora a conoscerlo. Un’occasione unica per incontrare personalmente i produttori, con cui condividere pensieri, storie e emozioni assaggiando i loro vini. Sarà possibile anche acquistare direttamente le bottiglie per proseguire la conoscenza anche a casa”.
“Dopo il forfait di Villa Favorita, chiusa per lavori di restauro, ci siamo messi alla ricerca di un nuovo spazio che facesse al caso nostro - dichiara Daniele Piccinin, vice Presidente di VinNatur - volevamo restare in zona, perchè qui è la nostra sede e qui è nata l’associazione, ma volevamo anche trovare un luogo che fosse abbastanza grande per permetterci di dare la possibilità di partecipare a tutti i nostri soci. Abbiamo scelto uno spazio facilmente raggiungibile e con un ampio parcheggio a disposizione dei visitatori, il che renderà più agevole tutta la logistica, anche gli acquisti. Siamo convinti che siano le persone a rendere speciali un luogo e un appuntamento e quindi siamo certi che anche quest’anno vivremo un’edizione indimenticabile”.
La nuova locandina di VinNatur, invece, è opera di Giulia Perin, di Cassola (Vincenza), vincitrice del concorso “Immagina il tuo VinNatur Tasting 2019,” indetto da VinNatur in collaborazione con Illustratore Italiano, sul tema dei vini naturali e della viticoltura consapevole e rispettosa della natura. L’immagine è stata selezionata tra 80 illustrazioni e rappresenta secondo l’autrice il “il prendersi del tempo per stare assieme, sia nel rapporto tra il contadino e l’uva, ma anche tra le persone che condividono il piacere di un bel bicchiere di vino nella lentezza di uno spazio tempo ovattato”.
Alla nascita dell’associazione, nel 2006, le aziende aderenti a VinNatur erano 65. Oggi sono 190, per un totale di 1500 ettari di vigna che producono 6,5 milioni di bottiglie di vino naturale, di cui 5 milioni in Italia. Per associarsi i viticoltori devono accettare di sottoporre i propri vini all’analisi dei pesticidi residui, per poter garantire la genuinità dei vini. Scopo dell’associazione è unire le forze di questi vignaioli per dare ad ognuno maggior forza, consapevolezza e visibilità condividendo esperienze, studi e ricerche. Scopo dell’associazione è anche quello di promuovere la ricerca scientifica e divulgare la conoscenza di tecniche naturali e innovative. Negli anni sono nati diversi progetti di ricerca tra le aziende associate e alcune Università e Centri per la Sperimentazione.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli