02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

VINO & HOLLYWOOD: BRAD PITT PROTAGONISTA DI “THE BILLIONAIRE’S VINEGAR”, SULLA “TRUFFA TOP” DELLA STORIA VINO, LA BOTTIGLIA BATTUTA DA CHRISTIE’S 105.000 STERLINE, PERCHÉ CREDUTA DELL’EX PRESIDENTE USA THOMAS JEFFERSON. E COPPOLA RILANCIA “INGLENOOK”

Legame sempre più stretto, quello tra vino e cinema. Niente meno che Brad Pitt (che è anche proprietario di una villa con vigneti nel Veronese) sarà protagonista del film tratto da “The Billionaire’s Vinegar” di Benjamin Wallace del 2008, libro che “sconfessa” una delle “truffe” più colossali del mondo del vino, quella che ha visto Christie’s battere una bottiglia nel 1985 per 105.000 sterline, ritenuta per errore di proprietà dell’ex presidente americano Thomas Jefferson, perché marcata “Th. J”. Ipotesi poi sconfessata dal libro, dove si spiega che le iniziali possono essere state incise solo con strumenti moderni. Alla regia sarà David Keopp (già firma di film come Jurassic Park, Mission Impossible e Spider Man). E intanto il celeberrimo regista Francis Ford Coppola ha messo sul mercato per la prima volta dopo il crack del 1964, un vino con l’etichetta californiana “Inglenook”, marchio riacquistato da Coppola nel 2011 e nome originale della storica cantina fondata nel 1880, ribattezzata, fino all’anno scorso “Rubicon Estate”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli