02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

VINO & MUSICA ACCOPPIATA VINCENTE: ON STAGE UN ALTRO SUCCESSO, QUELLO DEI VINI A MARCHIO BOCELLI. L’AZIENDA DEL TENORE SUL MERCATO CON PROSECCO E SANGIOVESE ANCHE IN USA. IL CANTANTE OLTRE CHE CON LA VOCE PORTA IL MADE IN ITALY NEL MONDO CON IL VINO

Vino & musica accoppiata vincente, non solo quando l’uno accompagna l’altro, ma soprattutto quando il produttore del nettare di Bacco appartiene al mondo della musica. È il caso di Andrea Bocelli e della sua azienda toscana, di cui si occupa il fratello Alberto, mentre lui porta il made in Italy nel mondo con la sua voce e adesso lo farà anche con i suoi vini, a conferma del sempre più indissolubile legame che c’è tra vino e musica (www.albertobocelli.com).
Sono i successi di queste etichette che portano la firma di cantanti e gruppi famosi a parlare per loro e a confermare la forza di questo binomio fra l’arte del vino e quello della musica, da Gianna Nannini, che nel Chianti produce il Baccano, il Chiostro di Venere ed il Rosso di Clausura, a Mick Hucknall, voce e leader dei Simply Red che da qualche anno produce Il Cantante, da Ron, con il Fra cent’anni a Lorenzo Cherubini, alias Jovanotti, amante del vino a tal punto da produrne uno tutto suo, un rosso da tavola che nasce nella “sua” Cortona, fino a Sting. Alla lunga lista della trasposizione “dal palco al vino” c’è da aggiungere, quindi, il nome di Andrea Bocelli.
La famiglia del tenore, infatti, è proprietaria di alcuni vigneti in Toscana, a Lajatico (Pisa), da molti anni, ma solo di recente la loro produzione è diventata di carattere commerciale, con la messa in commercio di circa 30.000 bottiglie di Sangiovese a Prosecco (prodotto con la cantina di Valdobbiadene Trevisiol, ndr) a marchio Bocelli, che sbarcano anche Oltreoceano, proprio come in passato ha fatto Andrea con la sua voce. Chissà se avranno lo stesso successo.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli