02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Volpe Pasini, Doc Friuli Colli Orientali Ribolla Gialla Zuc di Volpe 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Ribolla Gialla
Bottiglie prodotte: 6.700
Prezzo allo scaffale: € 20,00
Proprietà: famiglia Rotolo
Enologo: Lorenzo Landi
Territorio: Friuli

Documenti del XVII secolo che testimoniano il legame storico con la produzione di vino; una villa padronale di impianto cinquecentesco; un parco secolare con un piccolo vigneto di Ribolla. Sono tanti i segni che testimoniano la lunga tradizione del luogo e che hanno accompagnato l’opera pionieristica della Volpe Pasini, tra le realtà che hanno contribuito a far crescere i vini del Friuli in Italia e nel mondo. Oggi l'azienda conta su 52 ettari vitati per una produzione media di 400.000 bottiglie annue. Un bilancio lusinghiero che passa, evidentemente, dall'acquisto, alla metà degli anni Novanta, e dalla gestione della Tenuta da parte di Emilio Rotolo che ne ha anche decretato il successo non solo in Italia. Un crescendo aziendale ulteriormente impreziosito dall'acquisizione della storica cantina Schiopetto nel 2014. I vigneti migliori di Volpe Pasini si trovano soprattutto nelle zone di Prepotto e Togliano ed è da qui che arriva la materia prima destinata alla produzione del marchio Zuc di Volpe, ossia le selezioni più importanti prodotte dalla cantina di Torreano. Lo Zuc di Volpe Ribolla Gialla 2017, oggetto del nostro assaggio, è bianco affinato in acciaio e bottiglia. I suoi profumi si distinguono per fragranza e intensità e propongono note floreali in primo piano. In bocca, lo sviluppo è ben bilanciato sapido e dal finale persistente, che invita a tornare sul bicchiere.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli