02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DIPLOMAZIA E VINO

Cena dell’Onu a New York, l’Italia nel calice con l’Arneis di Damilano per i grandi della Terra

L’Arneis Langhe 2016 ha accompagnato l’antipasto. Paolo Damilano: “rappresentare la nazione a tavola coi più grandi al mondo è onore e responsabilità”

Intorno ad una tavola, con davanti un buon calice di vino, si discutono anche le questioni più importanti, addirittura di diplomazia internazionale. Come la cena dell’Onu, che ha riunito ieri a New York i grandi della Terra: e tra i vini scelti per la cena non poteva mancare un vino italiano, l’Arneis Langhe 2016 di Damilano, che ha accompagnato l’antipasto. Alla cena, insieme al bianco piemontese anche un vino argentino e uno portoghese.
“È una cosa inaspettata ed è un giorno felice - ha commentato Paolo Damilano, alla guida dell’azienda famiglia insieme al fratello Mario e al cugino Guido -. Riuscire a rappresentare la nazione nella tavola dei più grandi al mondo è un onore e una responsabilità. Essere selezionati per l’evento internazionale ti dice che gli investimenti fatti in quattro generazioni vanno finalmente in porto”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli