02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SPUNTATURE

Invecchiamento si o no?

I bianchi italiani hanno costruito il loro successo su etichette di veloce rotazione a scaffale e di “pronta beva”. E se la tipologia in questione - notoriamente quella più difficile da realizzare tecnicamente - ormai è declinata con autorevolezza anche alle nostre latitudini, resta ancora irrisolto il tema dell’invecchiamento e cioè l’ultimo passo verso una vera e propria proposta concorrenziale a dimensione globale. Anche a Soave, evidentemente, la questione è sotto i riflettori. Ma la denominazione vuole realmente giocare la partita della longevità dei suoi vini? A questa domanda rispondono solo azioni incisive come - prima e indispensabile - la disponibilità in cantina di bottiglie invecchiate. Poi, ancora per fare un altro esempio, una giusta pressione su enoteche e ristoratori perché “educhino” i clienti ad un consumo “ritardato”. Anche a Soave, tuttavia, la maggior parte delle aziende dispongono di poche bottiglie di annate più vecchie, spesso a uso esclusivamente aziendale, e poche sono le cantine che stanno valutando di allargarne il numero per rispondere a una domanda che resterà debole senza una consapevole spinta. Si tratta, insomma, di una questione di cultura del vino, sottovalutata dall’approccio enoico tricolore, spesso del tutto guidato dai ritmi commerciali. Un cambio di passo (e qualche sforzo) che auspichiamo arrivi presto tra le colline vulcaniche di Soave, dove ci sembra (vedi le precedenti monografie dedicate al bianco veneto per eccellenza nel: 2018 - 2019 - 2020 - 2021 - 2022) che la qualità generale dei vini sia in ascesa, come testimoniato anche dalle etichette che meritano comunque una citazione in queste pagine: da quelle prodotte da Balestri Valda e Roccolo Grassi, a quelle di Sartori, Corte Adami e Le Mandolare.

Copyright © 2000/2023


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2023

Altri articoli