02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SPUNTATURE

Nomi e cognomi

E tutto cominciò con Clarice della Gherardesca, sposa di Mario Incisa della Rocchetta, e della sorella Carlotta, sposa di Niccolò Antinori, con in dote le rispettive Tenute San Guido e Guado al Tasso. Sono i primi del Novecento e, a partire da quel momento, quel pezzo di territorio, compreso tra Castagneto Carducci e Bolgheri, cambiò la storia del vino toscano, italiano e da ultimo mondiale. Con la forza di uomini come Nicolò Incisa della Rocchetta, Lodovico Antinori, Piero Antinori, Pier Mario Meletti Cavallari, Eugenio Campolmi e Michele Satta, nasceva un vero e proprio fenomeno enoico, dai connotati che, quasi inspiegabilmente, lo superano. A questi nomi e cognomi poi gli Zileri dal Verme, discendenti dei Della Gherardesca per rimanere “in casa”, Angelo Gaja, Paolo Ziliani, Giovanni Folonari, Stanislaus Turnauer, Alejandro Bulgheroni, Claudio Tipa. E molti altri ancora, tra i quali anche coloro che adesso iniziano e che si affermeranno. Uomini ma anche donne: Albiera Antinori, Priscilla Incisa della Rocchetta e Cinzia Merli. Nomi e cognomi ad intrecciarsi come nelle migliori vicende storiche. E come in quelle non solo mossi da interessi, ma anche da quell’impalpabile quanto decisivo senso di appartenere ad una vicenda umana destinata a rimanere non solo materialmente, nelle vigne, nelle cantine e nei vini, ma anche, benché forse in minima parte, ad entrare nello spirito del tempo. Da qui, per tornare alle etichette e e alle aziende, un ponte ideale verso i nostri assaggi del bolgherese (analizzati nelle monografie 2018 - 2019 - 2020 - 2021) e verso le realtà produttive che in questa nuova monografia meritano comunque una segnalazione: da Podere Conca a Podere Prospero, da Campo al Pero a Casa di Terra, da Poderesette a Podere Roseto, da Donna Olimpia a Caccia al Piano, da Banfi a Tenuta Meraviglia/Le Colonne, da Campo al Mare a Campo alle Comete.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli