02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Tramin, Doc Alto Adige Chardonnay Troy Riserva 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Chardonnay
Bottiglie prodotte: 3.120
Prezzo allo scaffale: € 65,00
Azienda: Cantina Tramin
Proprietà: Cooperativa di Soci Produttori
Enologo: Willi Stürz
Territorio: Alto Adige

La parola Troy sta per "sentiero", nell'antica lingua locale altoatesina. Questo è il nome che la cantina Tramin ha scelto per il suo nuovo Chardonnay, proprio a voler sottolineare il percorso di una cooperativa che continua a porsi dei traguardi importanti dal lontano 1898. La penultima sfida vinta alla grande si chiama Epokale, il Gewürztraminer Spätlese che ha conquistato il punteggio di 100/100 da Robert Parker di Wine Advocate. Primo vino bianco italiano a ottenere un tale risultato. Ora tocca a questo nuovo vino bianco, i cui vigneti si trovano in località Sella, sul versante orientale del massiccio della Mendola a 500 metri di altezza. Pendenze che vanno oltre anche il 30%, esposizione a sud-est, terreni di ghiaia e argilla, importanti escursioni termiche accompagnate dalle correnti fredde di montagna. Perché è di questo che parliamo, di un vino di montagna, fatto con un'uva tra le più diffuse e versatili al mondo ma che qui, in Alto Adige, deve raccontare le Alpi. Troy ci riesce con un colore dorato intenso, con un naso che sa di camomilla e menta, con una vena varietale indiscutibile che richiama i frutti tropicali, bilanciati però da una freschezza e da un agrumato che mantengono tesa la beva. In bocca sceglie toni più salini e più dritti con un finale di nocciola tostata. La vendemmia scelta per le prime bottiglie è la 2015, ottima annata per i vini altoatesini.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli