02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Livio Felluga, Doc Friuli Colli Orientali Bianco Illivio 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Pinot Bianco, Chardonnay, Picolit
Bottiglie prodotte: 38.000
Prezzo allo scaffale: € 22,00
Azienda: Livio Felluga
Proprietà: Famiglia Felluga
Enologo: Viorel Flocea, Stefano Chioccioli
Territorio: Friuli

Un libro di storia: in che altro modo si sarebbe potuto definire Livio Felluga (detto anche “Il Patriarca”), mancato alla veneranda età di 102 anni, di cui solo gli ultimissimi vissuti un po’ meno brillantemente? Di origine istriana, arrivato in Friuli negli anni Cinquanta, fu davvero il primo a intuire che su quelle colline batteva il cuore di una viticoltura moderna, di classe, con caratteri unici al mondo. Quelle stesse zone che lui avrebbe poi voluto rappresentare con la celebre cartina geografica che ha abbellito ogni qualvolta, ormai da decenni, tutte le sue etichette. Da molto tempo, in realtà, nonostante Livio si affacciasse regolarmente in vigna e in cantina, erano e sono i suoi quattro figli a tessere le fila aziendali, muovendo sui 155 ettari dislocati fra Colli Orientali, una piccola parte relativa al Collio e i vigneti della sottozona di Rosazzo, molto probabilmente il loro fiore all’occhiello: appezzamenti che vedono la presenza sia di viti vecchie sia di filari più giovani. L’Illivio, dedicato ovviamente al fondatore (a rigor di precisione, quando era ancora in vita), arriva in commercio dopo una decina di mesi d’affinamento in piccole botti: legni ben modulati rispetto al tessuto complessivo, percorso da tocchi di mela, susina gialla, pietra focaia e ricordi floreali. Di austerità non ingessata al palato, procede in bocca con bella classicità, morbido e ampio.

(Fabio Turchetti)

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli