02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINTAGE

Domaine Didier Dagueneau Pouilly-Fumé “Silex”

Su i Quaderni di WineNews
Vendemmia: 2005
Uvaggio: Sauvignon
Proprietà: Didier Dagueneau

Nella Valle della Loira, nel villaggio di Saint-Andelain, a nord di Pouilly-sur-Loire, si trova uno dei regni assoluti del Sauvignon, detto in zona “blanc fumé”, da cui deriva la denominazione Pouilly-Fumé. Didier Dagueneau è stato un suo interprete insuperato. Discepolo di Henri Jayer, Didier credeva nella biodinamica ma non ai rigidi canoni imposti dalle certificazioni. Morto prematuramente all’età di 52 anni, nel 2008, da allora gli 11,5 ettari sono gestiti dal figlio Louis-Benjamin con l’aiuto della sorella Charlotte. Dai terreni argillo-calcarei di Saint-Andelain, dove la concentrazione di selce (in francese “silex”) è incredibilmente ricca, nasce l’omonima etichetta “Silex”. Capolavoro assoluto, questo Sauvignon rientra sicuramente nell’olimpo dei migliori al mondo. Il naso della versione 2005 possiede eleganza e intensi aromi di frutta esotica, fiori e la tipica nota di pietra focaia. Il sorso è decisamente quello del grande vino: l’attacco fresco e affilato, lascia poi lo spazio a sensazioni sapide, quasi salate e ad una vitalità che lo rende vivissimo e persistente.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli