02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Mora&Memo, Doc Vermentino di Sardegna Tino 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Vermentino
Bottiglie prodotte: 25.000
Prezzo allo scaffale: € 18,00
Azienda: Mora&Memo
Proprietà: Elisabetta Pala
Enologo: Ercole Iannone
Territorio: Sardegna

La tenuta Mora&Memo, nata nel 2013 per volere di Elisabetta Pala, è una nuova realtà produttiva che va ad arricchire un panorama enoico, quello sardo, che sta vivendo un buon momento di dinamicità. Si trova a Serdiana, nel sud dell’isola, e conta su 40 ettari di vigneto a 240 metri sul livello del mare, dove sono coltivati Vermentino, Cannonau, Monica e una piccola produzione di Sauvignon e Cabernet Sauvignon insieme a quella di Bovale e di Nuragus. I terreni sono di composizione varia, con componenti predominanti argillose, sabbiose e calcaree, a tratti argillosi, a tratti sabbiosi, in altre zone calcarei. I vini sono ottenuti da uve coltivate secondo i metodi della lotta biologica integrata. La filosofia aziendale punta a produrre vini a forte impronta territoriale, una sfida complessa ma che l’azienda sta assumendo con grande impegno, anche se è ancora prematuro intravedere gli esiti finali. Il Vermentino di Sardegna Tino 2017 ha colore giallo paglierino, leggermente carico. I profumi sono intensi, con note fruttate e floreali a sovrapporsi, rifinite da cenni di erbe aromatiche. Al palato è caldo, ampio, con sapidità decisa che accompagna il sorso fino ad un finale lungo e persistente. Tino nasce da vigneti allevati nelle colline di Sibiola, su suoli di natura argillo-calcarei. Dopo la fermentazione, il vino resta in acciaio sur lies, prima dell’affinamento finale in bottiglia.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli